Quickribbon

sabato 14 febbraio 2009

Molecole di Vita n°44 - Inno all'Amore

San Paolo Ia Corinzi 13,1-13 :
Se anche parlassi le lingue degli uomini e degli angeli, ma non avessi la carità, sono come un bronzo che risuona o un cembalo che tintinna. E se avessi il dono della profezia e conoscessi tutti i misteri e tutta la scienza, e possedessi la pienezza della fede così da trasportare le montagne, ma non avessi la carità, non sono nulla.E se anche distribuissi tutte le mie sostanze e dessi il mio corpo per esser bruciato, ma non avessi la carità, niente mi giova. La carità è paziente, è benigna la carità; non è invidiosa la carità, non si vanta, non si gonfia,non manca di rispetto, non cerca il suo interesse, non si adira, non tiene conto del male ricevuto,non gode dell'ingiustizia, ma si compiace della verità. Tutto copre, tutto crede, tutto spera, tutto sopporta.La carità non avrà mai fine. Le profezie scompariranno,il dono delle lingue cesserà e la scienza svanirà. La nostra conoscenza è imperfetta e imperfetta è la nostra profezia. Ma quando verrà ciò che è perfetto,quello che è imperfetto scomparirà. Quand'ero bambino parlavo da bambino,pensavo da bambino,ragionavo da bambino,Ma divenuto uomo ciò che era da bambino l'ho abbandonato.Ora vediamo come in uno specchio in maniera confusa. Ma allora vedremo faccia a faccia:Ora conosco in modo imperfetto ma allora conoscerò perfettamente come anch'io sono conosciuto. Queste dunque le tre cose che rimangono : la fede,la speranza,la carità;ma di tutte queste cose la più grande è la carità.



Credo che quando si parli d'amore come nella giornata di oggi, da sempre dedicata gli innamorati e alla figura di San Valentino (che non è l'inventore dei cioccolatini...), non si possa prescindere dall'Inno all'Amore di San Paolo. E non c'entra qua la religione, nè la fede...sono parole autentiche a prescindere dal credo di chiunque, parole che vanno al di là di tutto e superano ogni barriera, qualsiasi ostacolo. Non occorre credere per leggere in questo testo una sincera trasparenza sul significato della Carità, dell'Amore, dell'Agape.
Possiamo essere o possiamo diventare tutto quello che vogliamo ma senza l'amore non siamo e non saremo mai nulla. Esistono molte forme d'amore, tutte autentiche, tutte vere, tutte degne, tutte sincere, tutte alla pari l'una con le altre: l'importante è amare...la cosa più grande.
Alla fine del percorso saremo "giudicati" da quanto avremo amati.
Questa è la vera festa di oggi.

2 commenti:

stellavale ha detto...

Profezie.... e se poi scopro quello che non mi piace?

Calogero Parlapiano ha detto...

almeno avrai scoperto la verità, non trovi?
buona domenica. ciao :)