Quickribbon

domenica 15 febbraio 2009

Il Mio Testamento B...erlusconico

" Io Sottoscritto Calogero Parlapiano, nato a Sciacca il 03-06-1983, persona Pigra, Sensibile ed a volte Incostante, nella Totalità delle mie capacità PsicoFisiche, allo scopo di salvaguardare la mia dignità di Cittadino residente in Paese PseudoDemocratico, provo con il Presente Scritto ad effettuare TESTAMENTO BERLUSCONICO.

Perché qualora domani subissimo attacco alieno o si sciogliesse un Iceberg di troppo, vorrei avere in qualche modo ufficializzato il mio ribrezzo nei confronti dell' Esecutivo Bananas.
Non considero Dignitoso il Lodo Alfano, ottenuto anche grazie al ricatto della "Ti blocco 100.000 Processi", e sfregio gravissimo al volto della Costituzione Italiana. Ferita tutt'ora viva, se in fase di medicazione ce lo dirà la Consulta.
Non considero Dignitose molte delle continue esternazioni del Cavaliere. Non ho potuto tollerare la Barzelletta sui Lager Nazisti (peraltro in pieno conflitto Israelo Palestinese). Non l'affibiazione del termine "Sovietico" alla gloriosa Costituzione Italiana. Non, e tutt'ora sono vittima d'improvvisi conati di vomito, la dichiarazione secondo cui la Englaro, dopo 17 anni di stato vegetativo, avesse "un bell'aspetto ... dotata di funzioni vitali come le Mestruazioni, e quindi ancora in grado di concepire un figlio ... con la capacità di potersi risvegliare".
Non considero Dignitosi i Tagli Miliardari alle Forze dell'Ordine, per poi trovarci 4 Militi in Piazza, all'Università ed alla Ricerca, vorticosamente risucchiate nella Prima Regressione Culturale dell'Italia repubblicana.
Non dignitosa la Malefica Gestione di Alitalia. Non dignitosa la capacità del Premier di tarpare le ali ad un Imprenditore Onesto, Di Stefano, e bloccargli, sono oramai 10 anni, l'acquisito diritto di mandare in onda il proprio canale televisivo (e magia delle magie, a noi la Multa!).
Non dignitoso il fatto che al posto di Europa 7 ci sia Emilio Fede, che nonostante l'abusività e la quotidiana inadeguatezza intellettuale e professionale, si prende persino le libertà di ironizzare sulla Scorta di Saviano o sulla futura Carriera di Beppingo Englaro.
Non considero Dignitosa la "Politica del Tentativo": una condotta istituzionale che consente al Premier ed alla sua Corte di lanciare bombe legislative, per poi ritrarre la mano qualora scatenassero la collera popolare. Mi riferisco alla già citata "Blocca Processi", alla "Salva Manager", alla "Salva/Chiudi Blog" alle "Classi Separate" per gli studenti immigrati, alle "Impronte ai bambini Rom".
E relativamente all'operazione "Xenofobia nascosta", tutt'ora in atto, non considero Dignitosa la possibilità per i medici di "Denunciare i Pazienti Clandestini", nè l'aumento per il rinnovo del Permesso di Soggiorno, il "Reato di Clandestinità", nè la voglia di "Cattiveria" del Ministro Maroni nei confronti dello Straniero (non vorrà mica nascondere il fatto che con il suo Esecutivo PdLeghista i clandestini siano quasi raddoppiati nel giro di un anno?)
Non considero Dignitoso il continuo rimando e depotenziamento della Class Action, al fine di salvaguardare gli interessi di una stretta cerchia di persone, e non quelli della collettività.
Non dignitoso l'attuale progetto per Riformare la Giustizia. Che tende a ridicolizzare il lavoro del Pm, ingabbiandolo in una dipendenza da Polizia Giudiziaria, e quindi da Esecutivo, incancrenendone la proverbiale indipendenza.
Non dignitosa la futura normativa in materia di Intercettazioni, che burocratizza e bagna le polveri di questo eccezionale strumento d'indagine. Non considero Dignitosa, in Repubblica Parlamentare, la patetica situazione in cui versa il Parlamento Italiano. Privato de facto della funzione legislativa (sulle 45 leggi totali 44 sono dell'Esecutivo, di cui 25 Decreti Legge ... e 11 fiducie), infettato da Deputati e Senatori (c'è uno studio) mai così anziani, con un mai così basso livello di istruzione, mai così pregiudicati ed indagati, mai così poco effettivamente scelti dal cittadino, dal Dopoguerra ad Oggi.
Non dignitosa la spesa di 500 mila euro per bacchettare le dita dei molti Pianisti con un sistema di voto ad impronte digitali, non dignitose le mortadelle in aula ed il costante disinteresse dei Parlamentari, sempre meno presenti, sempre più annoiati.
Ed infine, non considero Dignitoso il fatto che per riassumere 10 mesi di disastri ci voglia molto più spazio, e che questo Testamento non ci riesca pienamente.
Non dignitoso il fatto che concetti come "Conflitto di Interessi" e "Monopolio Mediatico", appaiano al cittadino come obsoleti, noiosi, virtuali, mentre agiscono REALMENTE sulle sue tasche, sul suo intelletto, sul suo quotidiano.
Non dignitoso che tutto questo, e molto di più, non basti ad un Popolo unico, acuto ed intelligente, a cambiare direzione.
S...Fiducioso per il Futuro, Calogero. "

se vi va, fate il vostro Testamento Berlusconico. Il nostro sdegno dev'essere ufficiale.

9 commenti:

Miryam ha detto...

Ciao Calogero!
Manco da un pò nel web, ho trascurato per piccoli problemi personali ed anche e soprattutto perchè, politicamente sono in crisi,sono sfiduciata un pò per tutto.
Questi stanno martoriando la nostra società dalla scuola alla giustizia alla sanità fino alla "morale" pubblica e nessuno o quasi s'indigna, hanno il potere mediatico nelle loro mani e nessuno li ferma.
Mi complimento con te per il tuo "testamento".... magari se ti va lo sottoscrivo anch'io nel mio blog.
Hai sentito l'ultima? Il "mastellone" ritorna e fa l'ennesimo cambio di casacca per puro opportunismo......scusami ma provo un grande vuoto... un "voltastomaco".
Ciao, alla prossima se non perdo completamente la voglia di "lottare".

Calogero Parlapiano ha detto...

ciao Miryam! bentornata.
come si suol dire la speranza deve essere l'ultima a morire...
il testamaneto è un'idea del mio amico Wil Non Leggerlo, bisogna allungare la catena. quindi certo che puoi inserirlo nel tuo blog.
a presto. ciao :)

Kaishe ha detto...

E per fortuna ci sono delle CERTEZZE...

Manco da un po'... ho avuto da fare al lavoro e, contemporaneamente, la prova che talvolta la gente gode a far star male il prossimo, nella fattispecie con problemi con i commentatori storici e usuali del mio blog...

Ma almeno al io rientro trovo un post che posso sttoscrivere in toto e la certezza che l'intelligenza ancora non è scomparsa dal nostro misero e miserabile panorama nazionale.

Non estendo il mio contributo a troppi punti, perchè diventerei logorroica. Ma ti ringrazio di abermi suggerito il testo dell'unico e vero testamento che voglio lasciare ai posteri: quello della mia estraneità a una imperante e preoccupante inciviltà che sta regnando nel nostro ex-BelPaese.

Un abbraccio con la stima di sempre e spero di tornare ad essere più presente (anche se da oggi non sono più sola in ufficio e questo un po' mi condizionerà)...

TIZIANO TESCARO communicator,Vicenza ha detto...

Ciao Calogero l'Italia sarà all'altezza nell'affrontare questo difficile tema? Eè quello che vedremo nei prissimi mesi salvo il fatto che tutto ricada nel solito dimenticatoio.

Buona gg.

Calogero Parlapiano ha detto...

grazie dei vostri passaggi, Kaishe e Tiziano. Abbiamo il diritto-dovere di non far cadere nulla nel dimenticatoio, anzi di "gridarlo" con forza affinchè qualcuno (anche solamente uno) possa sentirlo e fare le proprie considerazioni.
a presto e ciao :)

lelio giaccone ha detto...

Sottoscrivo in pieno con una piccola aggiunta, se mi è permessa: considero non dignitoso un centrosinistra che anche quando è stato al governo non ha nemmeno cercato di legiferare sul conflitto d'interessi o di dotarci di leggi che sono ormai acquisite nella legislazione di tanti stati moderni e civili

Calogero Parlapiano ha detto...

eheh accetto l'aggiunta! magari lo userò per un (sicuramente) prossimo "testamento veltrusconico..."!

Ale ha detto...

un testamento degno di nota :D

Calogero Parlapiano ha detto...

eheh grazie Ale...
vorrei non avessimo più bisogno di tali testamenti...
a presto. ciao :)