Quickribbon

lunedì 28 aprile 2008

Profumi di Sicilia

Intorno a me sente profumo di Sicilia, terra che ispira grandi passioni e grandi delusioni, terra che ha il mare dentro e tutt'intorno, come me. Il sole, il cielo azzurro e limpido, il vento caldo di scirocco ti porta a pensare all'estate, alla sabbia che viene e va dal mare e che nel mare trova pace e riposo. La Sicilia è come una madre che ti culla, chi resta vorrebbe andare per poter crescere, chi va via vorrebbe tornare perchè, si sa, la mamma è sempre la mamma, sentirsi protetti, sentirsi finalmente a casa è l'obiettivo ultimo di ogni percorso e chi meglio di chi ti ha visto nascere e vivere davvero. Ogni siciliano non si trova a casa fin quando non ritorna, perchè noi siamo così... alcuni alberi puoi provare a staccarli dal suolo e ripiantarli in un posto più bello e più pieno di sorgenti ma non farà mai lo stesso frutto, le stesse foglie, sopravviverà a stento o morirà di nostalgia. Ci sono radici impossibili da sradicare, sono quelle invisibili, quelle che ci rappresentano davvero, quelle che sanno dove collocare i nostri confini e ci indicano il nostro posto nel mondo. Questa terra è così, ti allontana per renderti capace di trovare un lavoro, creare una famiglia, forse un pò di agiatezza economica o la cosiddetta carriera, può rimanere muta per anni, puoi rimanere sordo per anni al suo grido, poi, all'improvviso e senza un vero perchè, capisci che non puoi più vivere senza, che ancora un altro giorno lontano è impazzirai, ti manca ogni cosa, il profumo del pane caldo all'alba in ogni panificio, l'essenza dei dolci tipici che sono mai stati gli stessi mangiati fuori da quel bar che ti ha visto crescere, là nel tuo quartiere. Sono istanti che mai riuscirai a scordare, andremo nel posto più lontano, col fuso orario più incredibile ma lasceremo sempre dietro un pezzetto del nostro cuore e lì lo ritroveremo un giorno, esattamente nel posto in cui lo avremo lasciato, su uno scoglio, sul danzale della finestra di quella camera, nel sorriso di nostro padre, negli occhi della persona amata.
Sicilia, terra a volte maltrattata dai suoi stessi figli, terra tradita, terra desolata, terra delusa ma anche luogo di coraggio, di forza, di arte e cultura, d'amori ora felici ora impossibili, terra fiera. In qualunque posto andrai, con qualsiasi persona passerai i tuoi giorni, in qualsiasi angolo del mondo ti porteranno le tue doti, una madre sarà sempre lì, ti aspetterà comunque, ti vorrà un bene che non riesco nemmeno a descrivere con parole umane, ti penserà ogni istante, sarà sempre lì con te: questa è la Sicilia. Chi racchiude in sè il mistero della vita, saprà allargare le braccia per farti volare e richiuderle al petto non appena tornerai. E torneremo un pò bambini.

video

Nessun commento: