Quickribbon

lunedì 14 aprile 2008

Molecola n°12: Il Motivo

Mi chiedo se un giorno finalmente non avremo più punti di domanda, se tutto quello che abbiamo sognato è ancora là, tra i sogni, o se avremo realizzato almeno in parte... Non ci sono scorciatoie per conoscere il futuro, non voglio scorciatoie per sapere del mio futuro, tutto quello che verrà voglio trovarmelo di fronte senza preavviso, all'improvviso, voglio vivere il futuro come se tutto fosse una grande e immensa sorpresa. A chi non piacciono le sorprese?!? Voglio avvicinarmi all'orizzonte con lentezza, non sbirciare col binocolo quello che nasconde un pò più in là, in fondo ogni cosa che ci capita è speciale e merita di essere vissuta alla pari con tutto il resto.
Anche se alcune cose o persone importanti si perdono per strada, non deve mai venire meno la voglia di proseguire nel nostro cammino, anche se alle volte tutto ciò è difficile, è complicato, è...impossibile. A volte rimangono indietro alcuni aspetti fondamentali per le nostre vite e ogni cosa ci sembra non avere più lo stesso sapore, manca il sale, manca l'aria necessaria per continuare a combattere e ti senti solo. E' in questi momenti che si deve trovare la forza dentro, nessuno ti aiuta, non perchè per forza non lo vogliano ma perchè solo tu sai bene di ciò che hai bisogno, cosa ti serve per sopravvivere... un vero amico è un tesoro, ti cerca, ti sostiene, ti consiglia ma, se non sei tu a sforzarti di reagire, è tutto inutile, solo tu puoi davvero aiutarti.
Così ci ritroviamo in mezzo tra la speranza e la voglia di futuro e uno sguardo tiepido verso il passato, verso ciò che non c'è più, verso ciò che scompare fisicamente ma è in te e ha segnato il tuo percorso... dove andare? cosa cercare? sono domande che ci poniamo di frequente nel presente, le risposte sono sussurri impercettibili che nessuno sa ascoltare. Passano altri giorni e la vita continua a passarmi di sopra, di fianco, di sotto, mi circonda, mi cerca, mi vuole, eppure ho sempre quella strana sensazione di starla ad aspettare questa vita.
L'amore ci può dare una ragione in più, un motivo, anzi Il Motivo, per ricambiare il sorriso che la vita ci offre... Papa Giovanni Paolo II rivolgendosi ai Giovani in Piazza di San Pietro disse: "E' Gesù che cercate quando desiderate il vero amore".. un pilastro della Santa Chiesa che, con i piedi ben saldi nel presente, ha saputo imparare dal passato, non ha dimenticato il passato, e plasmato il futuro di milioni di giovani, cristiani e non, con le sue parole, col suo esempio, con la sua gioventù. Ringrazieremo sempre Gesù per averci concesso il dono e la presenza di questo Santo Papa e lo pregheremo ancora e lo pregherò ancora affinchè illumini adesso me, noi, alla scoperta di un futuro che appare e scompare come il cielo quando è solcato dalle nuvole.
video

Nessun commento: