Quickribbon

giovedì 9 aprile 2009

Berlusconi ed il suo concetto di "Camping"

L'ennesima gaffe di Berlusconi che equipara la tendopoli degli sfollati dopo il terremoto del 6 aprile a un "week end in campeggio"


La dichiarazione di Berlusconi alla tv tedesca N-TV: gli aquilani hanno le tende e tutte le cure, considerino il tutto come una vacanza offerta dal governo. Il sisma ha ucciso almeno 270 persone, 30mila sono rimaste senza casa, i sopravvissuti hanno dovuto sopportare ritardi nei soccorsi, scarsità di tende, pioggia e temperature molto basse nelle notti di lunedì e martedì. Davvero una bella vacanza, signor Berlusconi.


Propongo di mandarlo anche a lui al campeggio che stanno vivendo la povera gente terromotata dell'Abruzzo... che vergogna!

3 commenti:

coscienza critica (italiani imbecilli) ha detto...

Potrebbe alloggiare 1000 persone nelle sue sacre dimore reali. Là ci sono anche le piscine e i maggiordomi.

Miryam ha detto...

Che vergogna!!!
E poi non smette neanche in questi casi drammatici di fare culto della propria personalità...proprio come i dittatori... davvero impressionante e pericoloso questo soggetto... pensa che ha anche affermato che lui ha lavorato 44 ore di fila senza dormire... come un trentacinquenne...e lo ha detto per ridere ed essere ottimista.....
Non ho parole!!!

Calogero Parlapiano ha detto...

Ogni altro mio pensiero alle vostre incisive parole sarebbe superfluo.
Buon weekend. ciao