Quickribbon

sabato 7 marzo 2009

Anche "Menfi per l'Acqua".. Una battaglia di civiltà: Acqua Pubblica!

L’acqua non ha colore. È questo il principio ispiratoredei sindaci che lottano contro la privatizzazione idrica.Specie di chi, come Michele Botta, primo cittadino di Menfi(Ag), è un sindaco di centrodestra (Pdl) ma non per questoha avuto remore nel difendere a spada tratta gli interessidella sua città. “Sono convinto che gli interessi delterritorio prevalgano sugli orientamenti politici e quelladell’acqua è una battaglia che abbiamo intrapreso aprescindere dalle appartenenze – spiega Botta – Nessunocredeva che un sindaco Pdl potesse cavalcare questabattaglia, in molti avevano scommesso che ci saremmosottratti per non scontrarci con le direzioni partitichelocali, regionali, nazionali: eppure siamo qui, lieti econvinti di condividere questa causa per la difesa di undiritto universale, collettivo e sacrosanto, l’acquapubblica”.Venerdì 20, una trentina di Consigli Comunalidell’Agrigentino hanno approvato lo stesso puntoall’ordine del giorno, con l’adesione all’iniziativadel comitato dei sindaci della provincia contrari allaprivatizzazione della gestione del servizio idricointegrato, fra cui la richiesta di un referendum a livelloprovinciale. “Crediamo nelle azioni collettive, come èaccaduto con il Coordinamento dei sindaci della valle delBelice, che lotta per completare la ricostruzione dopo ilSima del ’68 – continua Botta – è la dimostrazioneche quando i sindaci sono uniti, al di là dei coloripolitici di provenienza, i risultati si possonoraggiungere”. Poi la manifestazione popolare di sabato 28 febbraio adAgrigento.In provincia di Agrigento si è privatizzato il servizioidrico integrato, affidandone la gestione ad una Società,la Girgenti Acque s.p.a., che ha dimostrato incapacità digestione efficiente in quei Comuni già raggiunti dalservizio: aumento delle bollette, aumento dei disservizi,aumento del costo degli allacci (che potrebbe arrivare sinoa1200€ per soli 4 metri di scavo). E già diversi comuniche avevano consegnato le reti alla Girgenti Acque, oggi sitrovano fianco a fianco in questa battaglia.Il comitato dei sindaci contrari alla privatizzazione delservizio idrico ha ottenuto il 3 marzo la sospensionetemporanea dell’attività dei commissari ad acta. A darnenotizia con estrema soddisfazione il sindaco di Menfi,Michele Botta, che ha incontrato a Palermo il presidentedell’Agenzia regionale per le acque e i rifiuti, FeliceCrosta, insieme ai colleghi dissidenti e ad altri 13 comunidella provincia di Catania, a dimostrazione che non sitratta di un problema localistico, ma di una protesta che siallarga a macchia d’olio.“È stata una decisione di buon senso che rispecchia leesigenze del nostro territorio – dice Botta – ora toccaalla politica dare il proprio sostegno concreto ai traguardifin qui raggiunti dai sindaci e dalle iniziativepopolari”.


ACQUA:NO A PRIVATI,PRETE ARMA PAESE DI PISTOLE SPARA-LIQUIDIMENFI (AGRIGENTO) (ANSA) - MENFI (AGRIGENTO), 5 MAR -
Capitanati dal'arcipretedon Saverio Catanzaro, che ha organizzato una colletta,amministratori comunali e cittadini di Menfi (Ag), hannocomprato oltre duemila pistole ad acqua per impediresimbolicamente l'insediamento del commissario straordinarioper la privatizzazione dell'acqua. "L'acqua è un benepubblico e non privato - ha detto don Catanzaro - e nonpermetteremo a nessuno di rubare ciò che è di tutti. Ladecisione presa contro la volontà dei cittadinirappresenta la morte della libertà, della democrazia edell'autodeterminaz ione per la giustizia. Ecco perchéabbiamo deciso di far suonare ripetutamente a morto lecampane delle nostre chiese". Il sindaco Michele Botta dice:"Sono stato a Palermo, alla sede dell'agenzia regionaledelle acque ed ho ottenuto la sospensione dell'insediamentodel commissario ad acta. L'agenzia regionale delle acquepretendeva già da mesi la consegna degli impianti idrici.Il presidente della Regione ha potuto constatare ledifficoltà idriche in cui versa la provincia di Agrigento,e quindi anche Menfi, ed ha promesso di proporre, al piùpresto, una delibera di giunta regionale per verificare seci siano o meno le condizioni per la risoluzione delcontratto". Anche a Menfi, come in altri 32 Comunidell'Agrigentino, si è costituito un comitato di cittadinicontro la privatizzazione dell'acqua. (ANSA).

4 commenti:

Giovanni Greco ha detto...

Ciao! Vorrei proporti uno scambio link, se sei d'accordo contattami.
[Re]write di Giovanni Greco
http://www.giovannigreco.eu

Calogero Parlapiano ha detto...

certo Giovanni.
sono sempre disponibile agli scambi di link.
buon weekend. ciao

Giovanni Greco ha detto...

Ok ti ho inserito nella lista dei blog e siti amici.
Ciao!
[Re]write di Giovanni Greco
http://www.giovannigreco.eu

Calogero Parlapiano ha detto...

ciao e grazie a te Giovanni!
:)